Gaia Palumbo

C’è una stella che comincia a brillare nel firmamento di Azzurra Race Team. Accanto a quella già splendente di Luna Chabat si staglia quella di Gaia Palumbo che, al meeting dell’Aquila, sale sul gradino più alto del podio in ben quattro gare avvicinando tantissimo il tempo limite per i campionati italiani giovanili (dove è già qualificata nei 100 dorso). Gaia vince i 50 dorso e farfalla, i 200 dorso e i 100 misti e sale sul podio nei 100 e 200 stile.

Sono sempre quattro le vittorie per la sua “gemella” Luna Chabat che fa suoi i 100 dorso, i 100 farfalla, i 200 e i 100 misti, dove fa segnare il nuovo record assoluto uruguayano.

Ma le notizie positive in casa Race Team non finiscono qui. Quello dell’Aquila si conferma un meeting di buon livello con una vasca molto veloce, in cui la giovanissima Allegra Pettenò vince in rimonta i 100 rana con un tempo lontano solo un decimo di secondo dal limite per gli italiani, mentre Agnese Pica si mette alle spalle un brutto periodo contraddistinto da acciacchi vari e centra il podio nei 100 dorso. Bene anche Eleonora Marcucci, finalista nei 50 dorso e farfalla, e Irene Battistelli, quarta nei 100 rana. In campo maschile belle prove di Giulio Guidi e Simone Pierotti, che avvicinano sensibilmente il muro dei due minuti nei 200 stile libero, e di Riccardo Antonelli, molto veloce nei 200 dorso.

Infine gli esordienti A, dove è andata in scena l’ennesima grande prova di Lucrezia Mancini. Il suo 1’19’’ nei 100 rana è, per il momento, il miglior crono stagionale italiano di categoria. Lucrezia vince anche i 100 stile libero e sale sul podio insieme alla compagna di squadra Francesca Bacchettoni, seconda dopo aver vinto i 50 dorso. Ludovica Falchetti è terza nei 100 rana, gara in cui fa la voce grossa anche Angelica Angelelli. Bene anche Lorenzo Proietti e Maria Baldinotti nei 100 dorso, Sara Proietti nei 100 misti ed Edorardo Antonelli nei 50 dorso.

La truppa del Race Team è ora attesa al Trofeo Aragno di Genova, uno dei meeting giovanili più importanti del panorama nazionale con circa 700 atleti iscritti e 3000 presenze gara. In bocca al lupo ragazzi!  

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *