Tanti podi e piazzamenti per i paperi bionici, che chiudono al terzo posto assoluto di squadra ad una manciata di punti dalla Libertas Perugia. 8 atleti in partenza per i campionati nazionali irlandesi di Dublino

La marea nero-arancio del Race Team scala le classifiche del nuoto umbro e conclude in grande stile i campionati regionali estivi 2018, disputati con un fantastico crescendo rossiniano. Dopo una prima giornata leggermente al di sotto delle aspettative, complici anche i pochi km nuotati in vaca lunga prima della kermesse ternana, i paperi bionici si sono concentrati sull’obiettivo e hanno sfoderato prestazioni maiuscole, centrando il terzo posto nella classifica per società Assoluta e di categoria Ragazzi, il secondo in quelle Junior e Cadetti. Un bel salto in avanti rispetto alla quinta piazza della scorsa stagione, e anche se si guarda al numero di qualificati per gara (244 contro i 177 del 2017) c’è motivo di sorridere.

Tra le istantanee di questi Regionali 2018 c’è senza dubbio la tripletta assoluta sui 400 misti con Asia Marinelli, Gloria Biscontini e Luna Chabat a spartirsi i metalli preziosi, ma ci sono anche le due medaglie d’argento assolute nei 100 e 200 farfalla di Lorenzo Morani che, nonostante il turno di lavoro notturno e il poco tempo per riposare, è sceso in acqua con una grinta impressionante. Lorenzo è stato protagonista anche nella staffetta 4×100 misti con Stefano Bocconi, Simone Lombardi e Leonardo Trementozzi: per loro una meritatissima medaglia d’oro, mentre le ragazze (Bertoli, Marinelli, Biscontini, Chabat) si sono “accontentate” dell’argento.

Le prestazioni individuali migliori parlano ancora una volta al femminile per il Race Team, almeno nella categoria Assoluti. Asia Marinelli ha vinto con un’autorità a tratti imbarazzante i 400 misti, si è ripetuta nei 200 e 400 misti e ha concluso con un triplo secondo posto le varie distanze della rana. Gloria Biscontini ha dominato, nonostante l’influenza, i 100 e 200 farfalla, Luna Chabat si conferma straordinario talento conquistando il podio assoluto – lei che è una 2005 – nello stile libero e nel delfino veloce, oltre che nei misti. Completa il quadro la grande prova di Francesca Mondi nei 200 farfalla col suo nuovo primato personale.

Passando alla categoria Juniores, Simone Lombardi sale sul podio nei 50 stile libero e 200 farfalla, Alessia Brilli e Clelia Guidi sono argento e bronzo negli 800 stile libero, Alessia Franceschini è seconda nei 100 farfalla e 200 dorso e Sofia Sportoletti terza nei 100 e 200 farfalla. Punti pesanti per il Race Team arrivano anche da Cecilia Fatti, atleta che vive e studia in Inghilterra ma che spesso in estate raggiunge i suoi compagni di squadra per i campionati regionali: per lei un’ottima medaglia di bronzo nei 50 farfalla.

E poi ci sono i più piccoli, i categoria Ragazzi, con una Eleonora Marcucci piazzata a punti in tutte le gare disputate e, più in generale, un grande progresso qualitativo e cronometrico dei vari Ambra Tofi, Chiara Tanci, Samuele Meccariello, Federico Rossi, Riccardo Antonelli, Giacomo Menichini, Emanuele Bellezza e tutti gli altri. I complimenti vanno anche a chi, come Andrea Sepioni, Andrea Garofoli e Giulio Guidi ha gareggiato in condizioni di salute molto precarie ma ha comunque dato il 100% in vasca e conquistato punti importanti per la squadra, dimostrando un senso di squadra davvedro encomiabile.

C’è di che essere soddisfatti in casa Azzurra Race Team. L’head coach Patricia Stanton, il Direttore Tecnico Diego del Bianco, gli allenatori Beatrice Porrozzi, Ana maria Quagliata, Maurizio Ricci e Andrea Palazzetti brindano ai risultati ottenuti lanciando già un occhio alla pianificazione futura del lavoro. Per alcuni atleti, però, la stagione non è ancora finita. 8 ragazzi partiranno infatti alla volta di Dublino per partecipare ai campionati nazionali irlandesi (per tutti la qualificazione è arrivata di diritto avendo centrato il tempo limite). Poi, a Roma, appuntamento con gli italiani di categoria per Luna Chabat e, salvo sorprese, anche per Asia Marinelli e Gloria Biscontini.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *