La prima vittoria in una classifica a squadre per il Race Team arriva con gli Esordienti B che nella finale regionale 2018 a Perugia conquistano la bellezza di 263 punti e staccano i più diretti inseguitori del Nuoto Club Terni di quasi 80 punti. E’ stata una vittoria di gruppo frutto di bellissime prestazioni individuali, dai “capitani” Mancini Lucrezia e David fino ai bimbi del primo anno che non avevano ambizioni di classifica ma hanno dato tutto loro stessi migliorando quasi sempre i primati personali. E’ stata la vittoria della prima vera generazione Race Team, con tutti gli impianti a regime e i bimbi che hanno cominciato il loro percorso secondo un’idea comune di nuoto e di programmazione del lavoro.

La giornata è stata per alcuni di loro estenuante, due gare alla mattina e due nel pomeriggio più le staffette. Ciononostante sono riusciti a migliorarsi anche alle sei del pomeriggio dimostrando un’ammirevole tenuta fisica e mentale, merito non solo loro ma anche dei tecnici che nell’ultimo periodo hanno moto insistito su questo aspetto. Questi ragazzi stanno crescendo e nuotando sempre meglio, la strada da seguire è quella giusta sempre tenendo saldo il timone sulla rotta del “long term development” (sviluppo dell’atleta sul medio-lungo periodo), aspetto che sta particolarmente a cuore alla direzione tecnica del Race Team.

Tra i risultati migliori spiccano i sei titoli individuali di campione regionale che si sono equamente spartiti David Mancini (200 misti, 50 e 100 farfalla) e Lucrezia Mancini (100 stile libero, 100 e 200 rana). Poi una lunga serie di piazzamenti sul podio da parte di Ludovica Falchetti, Emma Tulli, Elena Ranocchia, Ludovica Bravi e Matteo Mele, oltre a decine di record personali abbattuti. Esaltante il podio dei 200 rana, tutto nero-arancio con Lucrezia Mancini, Ludovica Falchetti ed Emma Mariucci rispettivamente oro, argento e bronzo. Esaltanti anche le staffette, entrambe sul gradino più alto del podio quelle femminili (4×50 stile libero e mista), entrambe medaglia di bronzo le maschili, con dei testa a testa emozionanti racchiusi nello spazio di un secondo.

Al termine della premiazione, tuffo di rito in acqua per i ragazzi che con il loro contagioso entusiasmo hanno emozionato tecnici e famiglie. Per loro la stagione si concluderà con il meeting di Città di Castello in programma nel terzo finesettimana di giugno.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *