L’atleta di punta dell’Azzurra Race Team si mette al collo 2 medaglie di bronzo nello stile libero, poi guida la staffetta 4×100 mista con le esoredienti Marcucci, Pettenò e Tanci

Luna Chabat lascia la vasca di Riccione con due medaglie di bronzo al collo e la consapevolezza di avere ancora ampi margini di miglioramento. E’ stato un campionato italiano strepitoso il suo, a podio nei 50 e 100 stile libero e tra le prime 12 classificate nelle altre gare disputate, vale a dire i 100 dorso, i 100 farfalla e i 200 misti. Non ha disputato i 200 dorso, i 400 misti e i 200 stile libero perché troppo a ridosso delle altre gare, ma avere il tempo limite in tutte queste distanze da l’idea del talento cristallino di questa giovanissima campionessa e di quanto sia completa la sua preparazione in acqua.

Luna è l’esempio di come lo sviluppo a medio-lungo periodo che Azzurra Race Team ricerca con tutti i suoi atleti possa ripagare. C’è grande soddisfazione da parte di tutti i tecnici per una prima parte di stagione in cui non solo Luna, ma anche gli atleti delle categorie minori e maggiori sono cresciuti tecnicamente e cronometricamente.

Non è un caso che a Riccione, nella giornata conclusiva dei Criteria femminili, Luna sia stata raggiunta dalle compagne Eleonora Marcucci (dorsista), Allegra Pettenò (ranista) e Chiara Tanci (farfallista) per la staffetta 4×100 mista categoria Ragazze. Il tempo non è stato stratosferico ma l’entusiasmo e la soddisfazione per essersi qualificate erano tangibili.

Questo entusiasmo sarà prezioso per affrontare al meglio la seconda parte di stagione, ricca di appuntamenti sia per gli Esordienti che per gli atleti di Categoria che culmineranno con i campionati regionali estivi e, per chi ce la farà, con quelli nazionali. A fine aprile l’intera armata dei “Paperi bionici” colorerà di arancio-nero la piscina di Ravenna nel 18esimo meeting nazionale “Città di Ravenna”, un’occasione unica per condividere per due giorni il piano vasca.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *